vincitore CCF book award
Di: Redazione
Pubblicato il 09/12/20
Categoria Concorsi e Selezioni
Gradimento: Molto Interessante
Questa pagina è stata visitata 1799 volte

Nell’ambito del Festival Corigliano Calabro Fotografia 2020 18a edizione   previsto per dicembre ma ovviamente con nuove date da definire in relazione all’emergenza pandemia, l’Associazione Culturale Corigliano per la Fotografia in partnership con Photographers.it ha lanciato il secondo Corigliano Calabro Fotografia Book Award, una Call for Dummies gratuita per la selezione di un progetto fotografico autoriale da produrre gratuitamente come Libro.
L’obiettivo è dare la possibilità al fotografo vincitore di avere prodotto e promosso il proprio progetto fotografico, che verrà realizzato, stampato e pubblicato dall’Associazione come volume cartaceo e presentato in anteprima al Festival, premiato  dal presidente della commissione giudicante Francesco Cito.

Sono pervenuti una cinquantina di Dummy Book, e dopo attenta selezione ecco il risultato finale:

Il progetto vincitore è Non è l'America di Stefano Pia, che verrà quindi finalizzato e prodotto come libro, e presentato alla 19° edizione del Festival.

Ecco la motivazione finale, con le parole di Francesco Cito: “la scelta finale è dovuta oltre alla composizione delle foto e dal soggetto in essere anche al fatto che fra i lavori giudicati è quello che più si avvicina al concetto di foto-libro, in cui ogni foto non è mai ripetitiva a se stessa, con una sintesi di racconto non facile, considerato il soggetto che esso tratta.
Per quanto il titolo si rifaccia al pionierismo americano della corsa verso l'ovest, esso in effetti racconta quella desolazione di un territorio, quello della Sardegna, che  resta ancora oggi  terra dura e difficile (in questo si terra di confine) ed in certi contesti da apparire come tutto si sia fermato, in cui l'unico segno dell'avvenuto progresso lo si riscontra solo nella presenza delle auto parcheggiate nell' area circostante di quella che dovrebbe apparire una fattoria. 

Inoltre nella sua semplicità, considerando il luogo e il contesto, traspare una nota poetica pervasa da una malinconia che tutto avvolge, dando al racconto la sua giusta dimensione da terra di frontiera. 


Sono state riconosciute due menzioni d’onore ai due progetti Princesas di Angelo Anzalone e
Timmy
di Antonio Lorenzini per il valore intrinseco ed etico dei temi trattati e delle immagini prodotte.

Il vincitore della prima edizione del premio nel 2019 è stato Francesco Faraci con Atlante Umano Siciliano, pubblicato nel febbraio 2020, invitato al festival edizione 2020 con la relativa mostra.

www.coriglianocalabrofotografia.it

Commenti
Non sono ancora stati inviati commenti
Confini
Confini è un progetto espositivo di immagini fotografiche di non semplice collocazi…
Osservatorio Gualino
L'idea di fondo dell'Osservatorio Gualino è quella di costituire una sorta di punto a…
2.8
2.8 è un volume che pubblica ogni trimestre i migliori portfolio sportivi dal mondo, …
Fujifilm Italia
FUJIFILM Italia s.r.l., presente sul mercato dal 1984, rappresenta sul territorio naz…
GRIN
Il GRIN è nato nell’ottobre del 2002: una trentina di giornalisti e un numero ancor p…
Sony Italia
Grazie a Sony il variopinto mondo della fotografia digitale è finalmente alla portata…